fbpx

Cosa fa una web agency

Una web agency è un universo complesso ed affascinante. Andiamo al cuore di questa struttura per vederci chiaro e capire (finalmente!) di cosa si occupa veramente

Cosa fa una web agency? Prima di parlarne, è bene che tu sappia come scegliere una web agency.

Partiamo da questo presupposto: una web agency dev’essere necessariamente composta da un team di 5-10 professionisti.

Questo perché i campi d’azione di una web agency sono differenti e prevedono l’impiego di professionalità dalle competenze molto verticali. All’interno di una web agency, infatti, si distinguono almeno 4 macro settori:

  • Sviluppo Software
  • Digital Marketing
  • Graphic Design
  • Consulenza

È facile, dunque, capire perché un’agenzia digital abbia la necessità assoluta di avere nelle sue fila figure specializzate in diversi ambiti. Un vero e proprio equipaggio che lavori in sinergia e sia orientato all’obiettivo.

Le aree operative di una web agency

Scopriamo ora quali sono le professionalità impiegate nelle diverse aree operative e come interagiscono tra di loro.

Sviluppo Software

In quest’area troviamo:

  • un analista con un’esperienza professionale importante;
  • uno sviluppatore di applicazioni web;
  • un esperto di tecnologie Android;
  • un esperto di tecnologia iOS

Ecco i requisiti fondamentali per un’agenzia in grado di offrire servizi in ambito software. L’immissione sul mercato di nuovi device – dallo smartphone alla VR – ha reso necessaria l’introduzione nei team IT di figure sempre più verticali e specializzate.

Digital Marketing

  • uno strategist, la persona che progetta le strategie per raggiungere gli obiettivi del cliente. Inoltre, coordina le attività di figure più operative e specializzate su Facebook ADS, Google AdWords e sulla creazione di contenuti in generale.
  • un direttore artistico, che lavora in coppia con il copywriter e si occupa di elaborare la parte visuale, grafica e tipografica della comunicazione. La cosiddetta coppia creativa è coordinata da un direttore creativo, figura a capo del reparto creativo.
  • un responsabile tecnico (CTO), che si occupa di suggerire e realizzare le tecnologie applicabili alle strategie di marketing via via definite.

Graphic Design

Questa è la divisione che ha subito l’impatto più importante con l’avvento di internet. La necessità di comunicare e progettare sui nuovi device ha fatto sorgere nuove figure professionali. Una web agency, dunque, non può davvero fare a meno di:

  • un direttore artistico, figura di coordinamento che abbiamo già incontrato;
  • esperti di UI/UX;
  • grafici verticali sulle comunicazioni social

Un graphic designer, oggi, deve elevare le sue competenze anche su framework HTLM e su nozioni di sviluppo software.

Consulenza

La corsa al web da parte delle PMI ha reso indispensabile un’analisi profonda all’interno delle aziende. Questo dato è ancora più importante se pensiamo che lo Stato ha stanziato ingenti fondi per sostenere questa crescita digital.

Ecco perché la divisione Consulenza di una web agency ha bisogno di:

  • un consulente di finanza agevolata;
  • un business analyst

Si tratta di figure fondamentali a supporto di qualsiasi progetto innovativo intrapreso dalle aziende.

Una web agency che offre servizi al cliente a 360° si occupa anche di fornire know-how per l‘accesso a fondi statali ed europei. In più, analizza con il cliente l’impatto del business del committente online.

Come scegliere una web agency? 

Per scegliere una web agency affidabile è quindi necessario cercare una struttura operativa simile a quella descritta.

Diffidate, quindi, dei one man show o dalle organizzazioni sempre più virtuali che si affidano a risorse esterne all’organizzazione.

Le divisioni operative descritte devono essere presenti in pianta stabile all’interno dell’agenzia.

Questo è il primo passo per orientarsi nel mondo dei servizi digital offerti sul mercato. Ma ci sono altre variabili di cui tenere conto.

Ad esempio, sapere come funziona una web agency.

Ma di questo parleremo tra qualche giorno.